lablu.it | Endymione "Canto della Perla"
NAVIGATION - SEARCH

Endymione "Canto della Perla"

Vorrei recarti in dono un sorso di rugiada, un'iride notturna, scintille di sole, una moneta di vento per le fragranze sfuggenti della pelle, vapori di nuvole.

Cantando mi dissolverei come un sogno che si àncora al risveglio tra le tue lenzuola.

Sul tuo corpo, aliti di venti perduti, odori di muschio portati da brezze di altri cieli, limpidi e chiari, alle porte ingioiellate della notte, dove i pensieri sono incerti e resti solo tu, senza più nomi e forme, inebriati di stupore, in un letto senza fine che, nel tempo, odora sempre di te.

"Ricorda chi sei, da dove vieni, la perla da trovare nel profondo. Segui il tuo sogno, tessuto della tua veste eterna, tunica di gloria per tornare a Lei".

Vorrei recarti in dono un segreto inconfessato, un amore che trasmigra, tra le ere senza fine, una moneta di vento per le fragranze speziate della pelle, richiamo di brezze di altri cieli.

Studi di modulazione armonica n.2: passaggi di tonalità da Mi bemolle maggiore alla relativa Do minore per mezzo dell'accordo modulante di Sol maggiore. Il carattere di entrambe le tonalità comprende i significati di amore, devozione, cavalleria e misticismo. Musica composta ed eseguita da Marino Faliero (voce, chitarra, basso, tastiere, strumentazione software in Logic Pro 9 per Mac OSX).

432Hz Tuning Version. Editing, missaggio e master @ FuZZ studio
iTunes * Endymione * Acquista


Aggiungi Commento